L'Associazione

Già da tempo alcune case organarie sentivano la necessità di avere scambi di opinioni e di esperienze con i loro colleghi al fine di migliorare la qualità dell’arte organaria italiana e dare un indirizzo comune al futuro dell’organo in Italia.

In occasione di alcuni incontri tra organari è stata individuata nell’Associazione lo strumento più idoneo al conseguimento di un così grande progetto.

Seguendo l’esempio di altri paesi, constatata la mancanza di una adeguata struttura rappresentativa dell’organaria italiana, è stato avviato il progetto di realizzare un’Associazione di costruttori e restauratori di organi. Dopo un lungo lavoro preparatorio per la stesura di uno statuto si è infine giunti alla legale costituzione dell’A.I.O. che è avvenuta il giorno 8 luglio 1994 in Prato presso la sede della Confartigianato.

La nostra Mission

Miglioramento

e promozione dell’arte organaria nel rispetto delle caratteristiche sia locali che individuali.

Mantenimento

di un alto livello di etica professionale da parte dei propri aderenti anche attraverso la condivisione di un Codice Deontologico.

Tutela

degli interessi comuni in tutte le questioni professionali e di mercato.

Rappresentanza

della categoria di fronte all’Amministrazione pubblica e agli Enti, con l’obiettivo di migliorare relazioni ed iter burocratici relativi alle procedure di restauro.

La storia dell'associazione

Basilica di San Petronio - Immagine gentilmente concessa da www.marcoravenna.it

Basilica di San Petronio - Immagine gentilmente concessa da www.marcoravenna.it

L’esigenza di dare un indirizzo comune al futuro dell’organo in Italia era emersa prepotentemente nel corso di alcuni incontri informali.

Un progetto tanto ambizioso richiedeva la creazione di uno strumento idoneo individuato in un sodalizio nel quale lo scambio di opinioni ed esperienze, la crescita professionale e culturale potevano condurre ad un miglioramento della qualità dell’arte organaria con lo scopo ultimo di garantire un futuro certo all’organo italiano.

Il giorno 8 luglio 1994 veniva fondata, presso la Confartigianato di Prato, l’Associazione Italiana Organari. La nascita di questo sodalizio, fermamente voluto da alcune case organarie italiane, avveniva dopo un lungo lavoro preparatorio per la stesura dello Statuto il cui cardine era costituito dagli aspetti etici e deontologici legati alla professione di organaro.

Dal 2004 la Sede è stata spostata presso la Confartigianato di Cremona e l’Associazione si è dotata di una propria Segreteria.

Dal 2010 il Consiglio di Amministrazione (precedentemente composto da tre membri) è formato da un Presidente, un Vice-Presidente, un Tesoriere e due Consiglieri, tutti eletti dall’Assemblea dei Soci.

Oggi, dall’iniziale nucleo dei fondatori, si è giunti a raccogliere in seno all’Associazione un importante rappresentativo numero di case organarie diffuse su tutto il territorio italiano ed operanti sia in ambito nazionale che internazionale.

Tromboncini

Il Consiglio Direttivo

Ilic Colzani

Presidente
presidente@aionet.it

Pietro Corna

Vice Presidente
vicepresidente@aionet.it

Agnese Marin

Tesoriere
tesoriere@aionet.it

Michela Ruffatti

Consigliere
consigliere@aionet.it

Enrico Vegezzi Bossi

Consigliere
consigliere@aionet.it

Area Download

Entra nella pagina e accedi ai documenti scaricabili dell'Associazione:
codice deontologico, Statuto e moduli vari.

Link utili

Entra nella pagina e scopri i link utili segnalati dall'Associazione:
Enti Sacri, scuole di organaria e Associazioni.

Contatti

Vuoi maggiori informazioni sull'Associazione Italiana Organari?
Non esitare a contattarci!

Associazione Italiana Organari - Via Rosario, 5 26100 - Cremona | Cookie e trattamento dati personali